Ieri c’è stata l’ annuale WWDC (Worldwide Developer’s Conference) di Apple a San Jose, in California. Alcuni punti salienti: iOS avrà la dark mode (FINALMENTE!), l’iPad sta diventando una valida alternativa per i laptop e Apple Watch sta diventando l’unico dispositivo di tracking health di cui avrai bisogno. C’è anche un Siri nuovo e migliorato in grado di leggere i tuoi messaggi ad alta voce. Se ti sei perso la WWDC, ecco un riassunto di tutte le novità

Il protagonista della WWDC tanto atteso: iOS 13

WWDC 2019, screenshot della nuova dark mode di iOS 13
Apple

C’è una nuova versione di iOS, iOS 13, ed è piena di divertenti funzionalità. iOS 13 è certamente uno dei veri protagonisti indiscussi di questa WWDC. Apple ha riscritto alcune delle sue app di base, come Safari e Mail, per avere un aspetto migliore sul telefono. La musica ora ha una funzione di testo dal vivo che trasforma il tuo telefono in un dispositivo mobile per il karaoke, e c’è un’app Maps rinnovata, che ti consente di condividere il tuo ETA (Estimated Time of Arrival) con amici e parenti e visualizzare in anteprima le posizioni in street view. C’è una nuova tastiera chiamata “Swipe Quickpath” che ti consente di formare parole scorrendo sulla tastiera anziché toccare ciascuna singola lettera. E ora i messaggi arrivano con l’opzione per allegare un’immagine del profilo e visualizzare il nome sul tuo numero di telefono, simile a WhatsApp.

Apple afferma inoltre che è stato velocizzato tutto in questo aggiornamento software: Face ID dovrebbe sbloccarsi il 30% più velocemente e la velocità di avvio dell’app dovrebbe essere due volte più veloce. Tutto bellissimo, ma la cosa che ha avuto più successo è certamente la nuova dark mode completamente nuova a livello di sistema. Il nuovo iOS sarà disponibile per il download entro la fine dell’anno, con l’anteprima per sviluppatori che verrà rilasciata oggi.

Accedi con Apple

Il Single Sign-On semplifica l’accesso a app di terze parti con solo le credenziali di Google o Facebook, ma tale comodità è a scapito di alcune informazioni private. Ora Apple ha la sua risposta: “Accedi con Apple”. Funziona in modo simile a Google e agli autenticatori di Facebook, ma “senza rivelare alcuna informazione personale” a quelle app di terze parti, secondo Craig Federighi, responsabile del software Apple. Apple proteggerà anche il tuo indirizzo email generando un indirizzo email casuale unico quando le app ne richiedono uno, rendendo più semplice interrompere le comunicazioni in seguito, quando sei stanco di tutte quelle email di marketing.

Apple Watch

WWDC 2019, il nuovo OS di Apple Watch
Apple

L’Apple Watch è sempre stato sentito come un’utile estensione per l’iPhone. Ti tiene connesso, gestisce chiamate e messaggi e gestisce molte delle funzioni di base del telefono, anche se su uno schermo piccolo. Ora l’Apple Watch può fare ancora di più: Apple ha aggiunto una calcolatrice, memo vocali e altro audio in streaming alla prossima versione di WatchOS. Le funzionalità di monitoraggio della salute sono anche migliori, con una nuova funzionalità di tracciamento del ciclo mestruale e un nuovo modo per misurare le tendenze delle attività nel tempo. Ma il più grande aggiornamento di WatchOS è il nuovo App Store specifico per l’orologio, pieno di app sviluppate appositamente per Apple Watch. Offre agli sviluppatori maggiore margine di manovra per creare app specifiche per l’orologio e scollega il dispositivo dal tuo iPhone.

Mac Pro

WWDC 2019, il nuovo Mac Pro
Apple

Ve l’avevamo suggerito in questo articolo, ma ora è ufficiale: ecco annunciato il nuovo Mac Pro. Nel suo primo rinnovamento dal 2013, il nuovo Mac Pro è un colosso. Potrebbe sembrare una grattugia per formaggio,ma è commercializzato come un Terminator. Il juggernaut presenta un processore Intel Xeon con un massimo di 28 core, 1,5 TB di memoria di sistema e una scheda grafica in grado di riprodurre tre flussi di video 8K (o 12 flussi di video 4K) contemporaneamente. Apple ha anche presentato un nuovo monitor esterno, il Pro Display XDR (anche questo ve l’avevamo preannunciato.) Il display a retina 6K vanta colori a 10 bit, rivestimento antiriflesso, capacità in modalità verticale e “gamma dinamica estrema” (che è meglio di un intervallo dinamico elevato, perché è “estremo”). Combinato, l’intera configurazione costerà qualcosa come $ 11.000, compreso il supporto di $ 999 (!) corrispondente per il monitor.

MacOS Catalina

WWDC 2019, il nuovo MacOS
Apple

Prende il nome da una delle pittoresche destinazioni insulari della California, MacOS Catalina è l’ultimo aggiornamento di Apple presentato alla WWDC e dedicata al suo sistema operativo per desktop e laptop. Una nuova funzionalità chiamata “Sidecar” consentirà di utilizzare un iPad come display secondario o superficie di disegno, a un tablet Wacom. Il nuovo sistema operativo offrirà anche interazioni vocali più precise che mai, il che potrebbe essere un enorme passo in avanti per l’accessibilità se il sistema è all’altezza delle dimostrazioni sul palco che abbiamo visto oggi. Nel complesso, Catalina offrirà un’esperienza utente più raffinata.

La grande rivelazione, tuttavia, è stata Project Catalyst, il nuovo moniker per il progetto a lunga gestazione (precedentemente noto come Marzipan) che rende più semplice per gli sviluppatori far funzionare le loro app su piattaforme Apple, in particolare su iPad e il desktop. Laddove una volta l’attività richiedeva la spedizione di due tipi di codice, ora tutto il lavoro pesante viene svolto semplicemente controllando una casella in XCode, lo strumento di Apple per lo sviluppo di software.

iPadOS

Il nuovissimo iPadOS
Apple

Altra grande novità di questa WWDC. L’iPad può essere il tuo computer principale? In questo momento, probabilmente no. Ma il nuovo iPadOS lo avvicina un po ‘ a un PC. Le nuove funzioni di Apple sono state aggiunte: puoi appuntare i widget sulla schermata iniziale, dividere lo schermo per visualizzare più finestre contemporaneamente e, in tal caso, puoi collegarlo a una pen drive. Apple ha anche ottimizzato Safari per l’iPad, in modo che la navigazione sia più simile a un’esperienza desktop e meno simile a quella di un grande telefono.

Siri

I prossimi aggiornamenti all’onnipresente assistente personale di Apple sono sottili, ma sicuramente graditi. Oltre a migliorare le interazioni con AirPods e HomePods, Siri ora può lavorare con app CarPlay di terze parti come Pandora e Waze. Apple sta anche cercando di convincere Siri a far sembrare la sua voce meno mossa e robotica tramite qualcosa che chiamano Neural TTS. Secondo Stacey Lysik, senior director Apple del loro programma OS, la voce di Siri è “ora interamente generata dal software”.

AirPods / HomePod

Con ogni aggiornamento per AirPods, diventa più chiaro che Apple ti chieda di non rimuoverle mai dalle orecchie. Gli auricolari wireless ora interagiscono meglio con Siri, consentendo di leggere i messaggi in arrivo ad alta voce e inviare risposte dettate a voce. Per chiunque ancora voglia interagire con un altro essere umano mentre indossa AirPods, Apple ha annunciato una funzione di condivisione del suono, che consente a più utenti di connettersi alla stessa fonte audio.

L’HomePod va audacemente dove Amazon Echo e Google Home sono andati avanti anni prima, con una nuova funzione di “handoff” che consente di riprodurre senza problemi l’audio su un iPhone su un HomePod e la capacità di riconoscere e distinguere tra le diverse voci delle persone che vivono nella tua casa. Meglio tardi che mai.

iTunes

 iTunes
Apple

Era nell’aria, ma con questa sua WWDC ora è stato ufficializzato. iTunes è morto e sarà sostituito con un set di tre applicazioni separate Musica, Podcast e Tv. Ma ora come faranno con iTunes su PC?

Memoji

Le opzioni emoji di iPhone si sono evolute. I nuovi “Memoji” offrono livelli di personalizzazione senza precedenti, così puoi personalizzare le tue emoji per creare una somiglianza sorprendente. Sei orgoglioso dei tuoi piercing multipli? Inseriteli. Volete enfatizzare il divario tra i denti? Chi non lo farebbe ? E sì, certo che puoi far indossare ai tuoi Memoji anche AirPods. A differenza degli Animoji di iPhone X, queste personalizzazioni non si basano su una costosa fotocamera True Depth. Qualsiasi dispositivo con chip A9 o successivo può crearli.

ARKit 3

L’annuncio di ARKit 3 viene fornito con alcuni aggiornamenti eleganti per gli sviluppatori che lavorano nella realtà aumentata. Una funzione People Occlusion riconosce le persone all’interno di un ambiente AR e consente a uno sviluppatore di sovrapporre il contenuto virtuale davanti o dietro di esso. Motion Capture rileva automaticamente i movimenti reali da utilizzare per il rendering di modelli 3D accurati. 

Voi che ne pensate? Che cosa vi aspettavate da questa WWDC? Fatecelo sapere nei commenti su Instagram!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato! Trovi il form di iscrizione a fondo pagina se visualizzi l’articolo da mobile, qua a destra se lo visualizzi da computer.

Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social, controlla regolarmente il nostro Sito e vieni a trovarci nel nostro gruppo Telegram! Abbiamo inoltre un canale Telegram dove potrai trovare le migliori offerte di Amazon! Se hai ulteriori dubbi o vuoi aprire una discussione, sentiti libero di commentare sulla nostra pagina Instagram!

Seguici su tutti i social!