WhatsApp è impostato per aggiungere la funzione scanner di impronte digitali. Esso dovrebbe aggiungere un nuovo livello di sicurezza alle chat. L’ultima funzione di blocco delle impronte digitali di WhatsApp è stata individuata nei test con utenti selezionati su Android e si prevede che venga distribuita a tutti nelle prossime settimane. In particolare, la funzionalità è stata individuata nella versione beta di WhatsApp per Android 2.19.3, il che significa che gli utenti Android saranno i primi a farlo seguire dagli utenti iOS

WhatsApp: impronte digitali per proteggere l’applicazione e le chat

La nuova funzione di autenticazione di WhatsApp individuata in beta di WhatsApp per Android versione 2.19.3 è attualmente disponibile per selezionare gli utenti. Vale anche la pena notare che il blocco delle impronte digitali sarà disponibile per gli utenti Android. Il nuovo blocco delle impronte digitali su WhatsApp sarà disponibile nelle impostazioni della privacy nella scheda di autenticazione, che sarà anche una nuova aggiunta. La nuova funzione metterà un blocco autentico sull’intera app e non solo su chat specifiche. Per abilitare l’autenticazione tramite impronta digitale, gli utenti dovranno registrare la propria impronta digitale sul dispositivo. Una volta abilitato, gli utenti potranno aprire le chat solo autenticando l’app con l’aiuto dell’impronta digitale.

La nuova funzione di impronta digitale dovrebbe aggiungere un livello di sicurezza alle chat di WhatsApp. L’app di proprietà di Facebook utilizza la crittografia end-to-end per proteggere le chat. La piattaforma di proprietà di Facebook cerca di continuare ad aggiungere nuove funzionalità per renderla rilevante per oltre un miliardo di utenti attivi ogni giorno. L’ultimo della serie è questa delle impronte digitali che è stata individuata da WABetainfo, che tiene traccia delle future funzioni dell’app attraverso le versioni beta.

Questa sarà una funzionalità nativa integrata nell’app. Certamente sarà più sicura di qualsiasi app di terze parti che promette di proteggere l’app di messaggistica con l’impronta digitale.

WABetainfo riporta che WhatsApp sta anche lavorando per integrare Face ID e Touch ID alla sua versione iOS. Tuttavia, la funzione è attualmente in fase di sviluppo e richiederà del tempo per essere disponibile per tutti gli utenti. Considerando che i nuovi iPhone – iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR non supportano l’autenticazione delle impronte digitali, possiamo aspettarci che Face ID sarà il metodo di autenticazione predefinito.

Seguici su tutti i social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *