twitter hack

Gli account Twitter delle principali aziende al mondo e di alcune tra le persone più influenti sono stati compromessi nel più grande attacco hacker subito da Twitter. L’attacco è servito per promuovere una truffa bitcoin volta a fare guadagnare soldi ai creatori.

A seguito dell’attacco molti account, tra cui quelli di Barack Obama, Joe Biden, Elon Musk, Bill Gates, Kanye West, Michael Bloomberg e Apple hanno iniziato ad inviare tweet dove invitavano gli utenti a mandargli bitcoin promettendo di raddoppiare la loro cifra inviata.
Twitter per arginare il problema, ha preso il drastico passo di bloccare nuovi tweet da ogni utente verificato, oltre a bloccare tutti gli account compromessi.

Twitter afferma che non ripristinerà l’accesso dell’account ai legittimi proprietari fino a quando non saranno certi di poterlo fare in modo sicuro.

Mercoledì sera, la società ha rivelato che i suoi strumenti interni per i dipendenti erano stati compromessi e utilizzati nell’hack, il che potrebbe spiegare come anche gli account forti di avere un’autenticazione a due fossero stati coinvolti nell’attacco.

La società ha preso la misura di impedire agli account verificati di twittare a partire dalle 18:00 circa. Questa sembra essere la prima volta che Twitter lo fa nella storia dell’azienda. 

Twitter, quando è partito l’attacco

Il caos è iniziato quando l’account Twitter di Elon Musk, CEO di Tesla, è stato apparentemente compromesso da un hacker intenzionato a utilizzarlo per sponsorizzare una truffa bitcoin. Anche l’account del co-fondatore di Microsoft Bill Gates è stato apparentemente hackerato dallo stesso truffatore, che ha pubblicato un messaggio simile con un identico indirizzo di portafoglio bitcoin.

Un portavoce di Gates conferma: “Possiamo confermare che questo tweet non è stato inviato da Bill Gates. Questo sembra essere parte di un problema più grande che Twitter sta affrontando. Twitter ne è a conoscenza e lavora per ripristinare l’account”.

Poco dopo l’ondata iniziale di tweet dagli account di Gates e Musk, anche quelli di Apple, Uber, Barack Obama, del CEO di Amazon Jeff Bezos, Joe Biden, Kanye West, e anche il miliardario Mike Bloomberg hanno iniziato a pubblicare tweet simili.

Apparentemente alcune persone ci hanno creduto davvero alla truffa e hanno inviato denaro all’indirizzo associato BTC, poiché i registri delle transazioni sono pubblici a causa della natura della criptovaluta basata su blockchain. Finora, il truffatore ha accumulato quasi $ 120.000, anche se il saldo finale giornaliero ha oscillato su e giù durante il pomeriggio.

Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social! Controlla regolarmente il nostro Sito e vieni a trovarci nel nostro gruppo Telegram

Visita la nostra sezione sconti sul sito, potrai trovare prodotti a prezzi scontatissimi!

Abbiamo inoltre un canale Telegram dove potrai trovare le migliori offerte di Amazon! Se hai ulteriori dubbi o vuoi aprire una discussione, sentiti libero di commentare sulla nostra pagina Instagram!

Abbiamo pubblicato la nostra applicazione gratuita sul Play Store: scaricala subito!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Play-store-logo.png
Cliccate sul bottone “Get it on Google Play” per scaricarla gratuitamente!
Seguici su tutti i social!