I transistor sono presenti in ogni nostro dispositivo elettronico, ma cosa sono?

Prima di parlarne, parliamo del resistore che ci aiuterà meglio a capirne il funzionamento.

Resistore
Resistore

Il resistore è un componente elettronico che oppone resistenza al passaggio della corrente.

Il transistor non è altro che una “resistenza variabile”, dove grazie a delle sue proprietà possiamo sfruttarlo come amplificatore o come interruttore.

Immagina il transistor come un interruttore da schiacciare. Quando lo tieni premuto, la corrente è libera di passare.  A seconda di quanto premi il bottone passa più o meno corrente.

Come viene usato nell’ambito informatico?

Un transistor
Un transistor

Rimaniamo sempre nell’esempio del bottone: quando è completamente schiacciato facciamo assumergli il valore logico ‘1’, quando non è schiacciato ‘0’.

È chiaro ora come il transistor possa venire utilizzato anche nel campo dell’informatica potendo così eseguire le operazioni booleane, che tratteremo in un articolo più avanti.

I transistor sono presenti in ogni chip dei nostri dispositivi elettronici, come il processore ad esempio, che è composto da un’infinità di transistor che permettono eseguire le istruzioni dei vari software.

 

Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Socialcontrolla regolarmente il nostro Sito e vieni a trovarci nel nostro canale Telegram!

Seguici su tutti i social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *