streamer

Gli streamer, ormai sono diventati una parte molto importante per quello che riguarda il business dell’industria dei videogiochi. Secondo un rapporto del Wall Street Journal, viene affermato che aziende come Blizzard, Electronic Arts, Take-Two e Ubisoft sono disposte a pagare 50.000 dollari all’ora per gli streamer che pubblicizzano la loro ultima uscita giocando in live.

La forza mediatica degli streamer

“Avrebbero potuto spendere quei soldi per gli annunci su Twitch o IGN e non avrebbero avuto un impatto così grande.”


L’amministratore delegato di Gamesight, Adam Lieb.

Questo perchè gli accordi con gli streamer presentano ai potenziali clienti una pubblicità più “reale”.

Se ti interessa saperne di più su come il modello di marketing ora comprenda anche gli streamer, ti consigliamo la lettura completa su Kotaku.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato! Trovi il form di iscrizione a fondo pagina se visualizzi l’articolo da mobile, qua a destra se lo visualizzi da computer.

Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social, controlla regolarmente il nostro Sito e vieni a trovarci nel nostro gruppo Telegram! Abbiamo inoltre un canale Telegram dove potrai trovare le migliori offerte di Amazon! Se hai ulteriori dubbi o vuoi aprire una discussione, sentiti libero di commentare sulla nostra pagina Instagram!

Altri tag

Potresti aver trovato questo articolo cercando:
Streamer, Twitch, guadagni live, live, Blizzard, Take-Two, Electronic Arts, Ubisoft.

Seguici su tutti i social!