L’abbonamento a Netflix sta per diventare più costoso.

Il popolare servizio di streaming ha annunciato che aumenterà i prezzi tra i suoi piani statunitensi per i nuovi abbonati martedì e per gli utenti esistenti nei prossimi tre mesi.

Il piano più popolare di Netflix, in precedenza $ 10,99 al mese per due stream HD, salirà a $ 12,99. Il piano più economico $ 7.99 non HD sarà ora $ 8,99, mentre l’opzione premium che ha permesso quattro stream simultanei in 4K salirà a $ 15,99 al mese da $ 13,99.

Netflix è diventato un concentrato di contenuti negli ultimi anni.

“Modifichiamo i prezzi di volta in volta mentre continuiamo a investire in un grande intrattenimento e miglioriamo l’esperienza complessiva di Netflix a vantaggio dei nostri membri”, ha dichiarato a USA TODAY un portavoce di Netflix.  

La società prevede di notificare gli utenti esistenti tramite e-mail e nell’app dell’aumento dei prezzi. L’aumento dei prezzi di martedì corrisponderà alla quarta volta che avviene negli Stati Uniti. L’ultimo rialzo risale al 2017. 

A settembre, la società ha dichiarato di avere 58 milioni di abbonati negli Stati Uniti. 

Ma perchè ancora un aumento?

Netflix sta aumentando i tassi per finanziare la sua spinta nella programmazione originale. Lo scorso anno, The Economist ha riportato che la compagnia stava spendendo tra $ 12 e $ 13 miliardi nella programmazione originale nel 2018, rilasciando film popolari come “Bird Box” e “Roma” e nuove stagioni di serie TV come “13 Reasons Why”” Orange è il nuovo nero “e” Marvel’s Daredevil “.

La mossa arriva tra la crescente competizione nello spazio di streaming nel 2019. AT & T, ora i proprietari della vasta libreria di contenuti di Time Warner (inclusa HBO), prevede di lanciare un’offerta di streaming entro la fine dell’anno. Così come Disney, che sta acquisendo gli studi cinematografici e televisivi della 21st Century Fox.Altro: CEO di AT & T dice che HBO è ‘Tiffany’ per ‘Walmart’ di Netflix

Disney ha già iniziato a ritirare alcuni dei suoi contenuti da Netflix in previsione del suo nuovo servizio, chiamato Disney +. 

Si dice inoltre che Apple si stia preparando a lanciare il proprio servizio di streaming quest’anno. Le attuali rivali Netflix Amazon, Hulu e HBO (che ora è di proprietà di AT & T) hanno continuato a spendere per sviluppare i propri contenuti originali. 

Amazon include Prime Video come parte della sua offerta Prime di $ 119 all’anno mentre HBO $ 14,99 al mese per il suo servizio di streaming HBO Now. Hulu offre due piani, un’opzione di $ 7,99 al mese con annunci e un piano di $ 11,99 al mese senza pubblicità (Netflix, Amazon e HBO sono tutti senza pubblicità). 

Le azioni di Netflix sono balzate alle stelle, aumentando di oltre il 6% nelle contrattazioni iniziali a $ 353,18. 

Seguici su tutti i social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *