Come ogni anno, Apple rilascia un nuovo importante aggiornamento iOS insieme al suo nuovo iPhone. Come smpre, l’anteprima del software viene mostrata durante la conferenza degli sviluppatori nel mese di giugno. Con l’avvicinarsi della Worldwide Developers Conference (WWDC) 2019, diamo uno sguardo a cosa potrebbe fare e come potrebbe essere il nuovo iOS 13

L’ultima volta che il design di iOS è stato significativamente modificato è stato nel 2013. Apple potrebbe effettivamente rinnovare l’interfaccia utente e l’UX (User Experience) di iOS 13, anche se in realtà non c’è niente che non funzioni attualmente su iOS 12. Tuttavia, quando Apple ha presentato l’iPhone X senza il tasto home, i cittadini del web si sono affrettati a chiedersi perché l’azienda non si spostasse dalla griglia delle app.

iOS 13: non solo una “mano di vernice”

Potrebbe finalmente iOS avere widget sulla schermata iniziale?

Potrebbe davvero Apple cambiare il modo in cui funziona iOS? Forse, ma sarà sicuramente rischioso perché la griglia di app della home page di iOS è stata la stessa dalla prima versione della stessa. Tuttavia, considerando il fatto che i telefoni continuano a diventare sempre più grandi, sarebbe bello se Apple potesse effettivamente aggiornare anche l’UI / UX.

Tenendo da parte le modifiche più grandi, Apple ha bisogno di correggere alcuni aspetti immediatamente come la finestra di dialogo del volume. La finestra di dialogo del volume popup copre una parte significativa dello schermo rendendo difficile concentrarsi sul contenuto; è molto invadente. Inoltre, ci vuole un secondo o due prima che scompaia, il che è ulteriormente frustrante.

È ora che Siri sia più intelligente

Siri potrebbe finalmente essere utile

Ogni anno prima del WWDC, i rumors iniziavano a inondare internet con le notizie su Apple che finalmente aggiustava Siri, il suo assistente virtuale. Tuttavia, non è mai successo. Beh Apple lo aggiorna ogni anno ma non è stato in grado di tenere il passo con i suoi concorrenti. Google Assistant e Alexa di Amazon sono molto più avanti di Siri ed è molto divertente come cosa perché Siri è nata per prima.

Apple ha “scosso” i suoi dipartimenti di Intelligenza Artificiale e di Machine Learning, il che potrebbe significare un miglioramento di Siri. La società ha ingaggiato John Giannandrea da Google per dirigere i lavori di AI / ML e di recente lo ha fatto parte del team esecutivo dell’azienda. Tutto ciò allude alla volontà forte di Apple di voler competere sul piano della AI.

La Dark Mode tanto desiderata

Modalità scura iOS [per scopo rappresentativo]

Passiamo a voci e perdite che sembrano effettivamente legittime: si dice che iOS 13 integri una dark mode estesa a tutto il sistema. È una funzionalità che sta diventando popolare con molte app e gli utenti hanno chiesto ad ogni software di offrire lo stesso. Apple ha presentato la modalità dark in macOS lo scorso anno con la sua versione “High Sierra” ed è molto probabile che faccia lo stesso con iOS.

L’app di posta predefinita su iOS e Mac è stata sotto tiro da molto tempo ormai. Gli utenti e i giornalisti della tecnologia lo hanno fatto a pezzi per la sua arretratezza. L’app è molto arretrata rispetto alle funzionalità dell’app Gmail di Google, dell’app Outlook di Microsoft e dell’applicazione Spark (popolare tra gli utenti iOS). Da alcuni anni, l’aggiornamento dell’app “Mail” è stato sulla lista dei desideri degli utenti; speriamo che accada quest’anno

iOS 13 sarà presentato al WWDC

Compatibilità e uscita

Ve ne abbiamo parlato in questo articolo, ma comunque lo ripetiamo. Se Apple apportasse grandi cambiamenti a iOS con la sua 13esima versione, molto probabilmente non sarà compatibile su iPhone 5S, iPhone 6, iPad Mini 2 e iPad 5. L’iPhone SE e l’iPhone 6S rientrano lì nel mezzo, sono relativamente nuovi, ma potrebbero anche essere eliminati se il software risultasse impegnativo. Con iOS 12, Apple si è concentrata sulla stabilità dei dispositivi e sul supporto per i dispositivi più vecchi, potrebbe benissimo fermarsi lì.

Per quanto riguarda la data d’uscita, sicuramente sarà a Settembre 2019, quando verranno presentati i nuovi iPhone XI; prima però, già da Giugno dopo la conferenza, sarà disponibile la prima versione beta di iOS 13.

Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social, controlla regolarmente il nostro Sito e vieni a trovarci nel nostro gruppo Telegram! Abbiamo inoltre un canale Telegram dove potrai trovare le migliori offerte di Amazon! Se hai ulteriori dubbi o vuoi aprire una discussione, sentiti libero di commentare sulla nostra pagina Instagram!

Seguici su tutti i social!
error