Se sei nuovo nel mondo della programmazione o sei già abbastanza competente, hai bisogno di un grande editor di codice per aiutarti a realizzare la tua magia. I migliori editor di codice ti renderanno più efficiente nella codifica e nella scrittura, ti assisteranno nell’esame e nella modifica del codice e saranno personalizzabili per soddisfare le tue esigenze. Creeranno inoltre un’esperienza utente più confortevole, che non deve essere sottovalutata, poiché guarderai il tuo editor di codice potenzialmente per ore ogni giorno.

Ci sono dozzine di editor di testo, editor di codice, IDE e molto altro da cui puoi scegliere. Quindi come scegliere? Continua a leggere per scoprire cinque dei migliori editor di codice per sviluppatori e designer e trova lo strumento migliore della tua categoria da utilizzare tutti i giorni!

Sublime text 3

Il più stabile e veloce degli editor con interfacce utente.

Prezzo: $ 80 (anteprima indefinita gratuita) | Stabilità: alta | Velocità: alta | UI / UX: medio | Personalizzazione: alta

Pro

  • Leggero e veloce
  • Estremamente estensibile

Contro

  • Fastidiosi popup per il pagamento

Sublime Text è l’editor che ha davvero cambiato il modo in cui gli editor di codice lavorano. È leggero, aperto e pronto a modificare il tuo file quasi subito, appena sei riuscito a fare clic sul pulsante. Questa reattività è qualcosa che distingue Sublime Text dagli altri editor della sua classe. Se si desidera aprire un file e apportare una modifica rapida, attendere alcuni secondi per il caricamento potrebbe non sembrare molto, ma il ritardo può diventare noioso.

Un altro dei punti migliori di Sublime Text è che è anche follemente estensibile, con una lista enorme e sempre crescente di plugin disponibili per l’installazione. Il gestore di pacchetti mette a disposizione una varietà di cose, compresi i temi con cui personalizzare l’aspetto dell’editor, i linters di codice (che possono aiutare a individuare più rapidamente eventuali errori nel codice), plugin Git, selettori di colori e ogni altro tipo di utilità.

Sublime Text è gratuito da scaricare e utilizzare, ma ti ricorderà regolarmente il pagamento fino a quando non lo fai. Se decidi di pagare, la stessa chiave di licenza può essere utilizzata da te per qualsiasi computer che utilizzi, quindi puoi inserire lo stesso codice su tutte le tue macchine per far sparire il popup del promemoria di pagamento. La licenza a pagamento, tuttavia, è forse la principale caratteristica negativa di Sublime Text, con così tanti prodotti competitivi che sono disponibili per gli sviluppatori senza alcun costo.

Visual Studio Code

L’editor più completo e ben arrotondato.

Prezzo: gratuito | Stabilità: alta | Velocità: media | UI / UX: alto | Personalizzazione: media

Pro

  • Buono per progetti complessi e di grandi dimensioni
  • Molto robusto
  • Supporto Git integrato

Contro

  • Lento all’avvio

Visual Studio Code è un editor di codice sviluppato da Microsoft e, sorprendentemente, come un software open source. VS Code è forse l’editor di codice più vicino in questo elenco per essere un IDE. È molto robusto ed è anche uno dei programmi più lenti all’avvio. Tuttavia, durante l’utilizzo, VS Code è veloce e in grado di gestire alcune attività interessanti, come il commit rapido di Git o l’apertura e l’ordinamento del contenuto di più cartelle.

VS Code è forse l’editor più meticoloso, in termini di popolarità, in questa lista, in quanto aumenta continuamente la sua base di utenti e attira più sviluppatori dagli altri editori. VS Code ha un terminale integrato, oltre al supporto Git incorporato, entrambi sono grandi vincitori per i fan di questo programma. Ha anche una caratteristica detta ‘IntelliSense’, che aiuta con il completamento automatico del codice e le informazioni sui parametri delle funzioni e sui nomi delle variabili conosciute.

Atom

Una versione gratuita del testo di Sublime, con un’interfaccia utente più amichevole.

Prezzo: gratuito | Stabilità: media | Velocità: media | UI / UX: alto | Personalizzazione: alta

Pro

  • Integrato con Git e GitHubVeloce e affidabile

Contro

  • Lento per il lancio
  • Problemi di “rendimento” storico

Atom è open source e sviluppato da GitHub. Il suo sviluppo iniziale ha reso evidente che è stato fortemente influenzato dal nuovo stile di editor che Sublime Text ha portato, ma le sue principali differenze sono la natura libera e open source di questo editor, oltre alla semplice integrazione immediata con Git e GitHub. 

Atom ha storicamente avuto problemi di prestazioni e stabilità, ma quelli sono diminuiti in modo significativo in quanto è diventato un software più maturo. È vero che è ancora più lento di alcuni editor, ma è altrettanto affidabile e veloce da utilizzare come il resto del resto.

Brackets

L’editor più semplice per i nuovi utenti.

Prezzo: gratuito | Stabilità: media | Velocità: media | UI / UX: alto | Personalizzazione: media

Pro

  • Semplici opzioni di personalizzazione
  • Piacevole interfaccia utente
  • Opzione ben arrotondata
  • Particolarmente adatto a macOS

Contro

  • Alcuni problemi di prestazioni

Brackets è l’offerta editoriale open source di Adobe. Per iniziare, Brackets erano più veloci all’avvio di Atom, ma non così veloci come quelli di Sublime Text. Brackets è stato introdotto solo pochi anni fa e sta ancora maturando, ma sembra essere un software molto ben arrotondato. Non viene fornito con il numero di lingue supportato nativamente per l’evidenziazione della sintassi come alcune delle altre, ma ne ha ancora parecchie. Grazie alla sua attenzione per le tecnologie front-end, supporta anche i preprocessori CSS come LESS e Sass. Brackets non è proprio il migliore per quanto riguarda i parametri di velocità e affidabilità, ma ha diverse caratteristiche uniche che vale la pena investigare.

Brackets è più facile da usare, in un certo senso, perché è per lo più configurabile tramite i suoi menu, mentre la maggior parte degli altri editor di questo elenco richiede che i file di configurazione siano modificati per fare molta configurazione. Il programma ha anche una funzionalità molto interessante per l’editing CSS veloce. Puoi utilizzare un tasto di scelta rapida per visualizzare una piccola sezione su una pagina HTML che ti consentirà di modificare le regole CSS che attualmente influiscono sull’elemento che hai selezionato, consentendoti di individuare rapidamente un problema di stile e di risolverlo senza dover imbarcarti su un sacco di ricerca in giro.

Una decisione progettuale interessante è che Brackets non usa tabulazioni per mostrare i file aperti. C’è un menu di file aperti in alto a sinistra, sopra l’albero dei file. Se si utilizza la visualizzazione a finestra divisa, questo elenco di schede aperte divide anche “Sinistra” e “Destra” per facilitare la posizione del file che si sta cercando. VS Code utilizza un menu simile per i file aperti, ad esempio, ma utilizza anche le schede. In Brackets, questo consente di usare il massimo spazio sullo schermo, ma potrebbe essere un’esperienza sgradevole se sei abituato a navigare con le schede.

Vim

Questo software è uno dei preferiti per i programmatori di vecchia scuola.

Prezzo: gratuito | Stabilità: alta | Velocità: alta | UI / UX: basso | Personalizzazione: alta

Pro

  • Solido come roccia e molto veloce
  • Ottimo per i tastieristi
  • Incluso con SO Linux e macOS

Contro

  • Nessuna interfaccia utente – navigata tramite tastiera

Vim è forse l’editor di codice più controverso in questa lista. E’ un software a riga di comando, incluso in modo nativo con sistemi operativi Linux e macOS e disponibile per il download per Windows. Vim è un’opzione preferita per molti programmatori di vecchia scuola e appassionati di tastiera. Il programma è interamente navigabile con la tastiera, rendendolo molto più veloce ed efficiente, ma solo se si impiega tempo sufficiente per imparare come utilizzarlo. È anche estremamente personalizzabile (nella misura in cui un programma da riga di comando può essere personalizzato). 

Vim ti dà la possibilità di usare molte scorciatoie da tastiera per accelerare la modifica del tuo codice, e ancora meglio, ti permette di creare comandi personalizzati per adattarli ai tuoi processi di editing.

Vim vince il premio per l’esperienza di apprendimento più scura e forse una delle peggiori esperienze utente in generale, a causa della sua totale mancanza di interfaccia utente. Imparare a navigare con Vim non è poi così difficile, ma costruire la memoria muscolare delle scorciatoie e capire come personalizzare al meglio l’editor richiede molto più tempo, al fine di realizzare veramente i vantaggi di questo potente programma.

Vim è incredibilmente stabile, veloce e una vera gioia da usare per i veterani della vecchia guardi e per i nuovi utenti interessati allo stesso modo. Se hai il tempo di impararlo, Vim può davvero aumentare la produttività della codifica, ed è un’esperienza cross-platform pressoché perfetta, con una così piccola UI da considerare.

Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social, controlla regolarmente il nostro Sito e vieni a trovarci nel nostro gruppo Telegram! Abbiamo inoltre un canale Telegram dove potrai trovare le migliori offerte di Amazon!

Seguici su tutti i social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *