Nel maggio 2018, durante la conferenza I/O, Google ha annunciato una nuova funzionalità per l’app mobile Maps, chiamata AR Visual Positioning System . Fornisce la navigazione attraverso uno strato di realtà aumentata, intonacato sulla realtà reale vista attraverso la fotocamera del telefono. Per usarlo, basta sollevare il telefono davanti ai tuoi occhi e il software ti fornisce indicazioni stradali tramite frecce che mostrano dove devi andare. 

Ora, secondo il Wall Street Journal , Google sta rendendo disponibile la funzionalità a un piccolo sottoinsieme di utenti. 

c

Indicazione in realtà aumentata: una gran bella funzione

La funzione non c’è propriamente su iOS o Android. Ma David Pierce della WSJ ha avuto modo di provarlo su un dispositivo Android; egli afferma che la telecamera è stata in grado di riconoscere i punti di riferimento e di capire la sua posizione con “notevole precisione”. Non è ottimale per la guida, ma è utile all’inizio di un viaggio, afferma. 

La funzione è attenta al consumo della batteria; lo schermo si oscura quando si tiene il telefono davanti al viso troppo a lungo e si ritorna alla visualizzazione tradizionale della mappa quando la si appoggia. 

Tutto sommato, non sembra molto diverso dalla demo che Google ha mostrato durante l’I/O dell’anno scorso (guide incluse). Vai al minuto 9:41 nel video qui sotto per vedere la funzione in azione!

La direttrice dell’esperienza utente di Google per il progetto AR, Rachel Inman, ha dichiarato al WSJ che la funzione non è destinata a essere lo strumento di navigazione principale. Ha detto che è più utile per incroci complicati o per trovare un vicolo nascosto. Certo è che, ad esempio in una città straniera, questa funzione si rivelerebbe utilissima.

WSJ sostiene che la funzione verrà pubblicata “presto” su alcune Local Guides, ma diventerà disponibile solo quando Google “è soddisfatto della sua disponibilità”, che richiederà probabilmente un po ‘di tempo. Nel frattempo, gli utenti di Maps dovranno accontentarsi della tradizionale visualizzazione della mappa.

Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Socialcontrolla regolarmente il nostro Sito e vieni a trovarci nel nostro canale Telegram!

Seguici su tutti i social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *