La rete di social media di Google, Google+, si chiuderà ufficialmente il 2 aprile; la società lo ha annunciato questa settimana.

Tutti gli account e le pagine di Google+ verranno chiusi e cancellati a partire dal 2 aprile, ha affermato la società in un comunicato di mercoledì. Additando come cause il basso utilizzo e sfide per mantenere un “prodotto di successo”, hanno fatto sapere l’anno scorso che avrebbe chiuso il proprio social network in aprile.

Gli utenti non saranno in grado di creare nuovi profili, pagine, comunità ed eventi Google+ a partire dal 4 di febbraio.

Google +: un social con poca fortuna

Una risposta a Facebook e ad altri siti di social media, la grande G ha lanciato Google + nel giugno 2011. È stato il quarto tentativo del motore di ricerca di entrare nei social media. La strategia per differenziarsi era creare “circoli” o gruppi di contatti che condividessero interessi comuni.

Ma il social network non ha mai preso piede. Nel 2014, il New York Times ha riferito che Google+ aveva 29 utenti mensili sul suo sito web, rispetto ai 128 milioni di utenti di Facebook sul suo sito web. Uno studio di Stone Temple Consulting ha rilevato nel 2015 che il 90% delle persone con profili Google+ non ha mai pubblicato pubblicamente sul proprio sito Web, riporta Forbes .

Google aveva già in mente di chiudere il proprio social alla fine dello scorso anno ad ottobre, dopo che una violazione della sicurezza ha rivelato fino a 500.000 informazioni personali degli utenti. Poi, a novembre, Google ha detto che un aggiornamento del software ha fatto trapelare 52,5 milioni di dati degli utenti, inclusi nomi, e-mail e occupazioni. Perciò chiudere il social sembrava la soluzione migliore.

La società G ha condiviso le istruzioni su come scaricare e salvare i tuoi contenuti, ma ha osservato che deve essere fatto prima di aprile. Puoi leggere ulteriori informazioni sull’arresto qui .

Le foto e i video sottoposti a backup su Google Foto non verranno eliminati.

Seguici su tutti i social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *