Il pieghevole è ormai la moda, non possiamo farci niente. Samsung e Huawei sono state le prime a portare sul mercato l’innovativo display pieghevole. In particolare, Samsung ha già rilasciato il Galaxy Fold ad alcuni giornalisti, alcuni felici e soddisfatti, altri un po’ meno. Tuttavia un’altra società ora è al lavoro su display pieghevoli. Chi? Proprio Google, che ha appena presentato Pixel 3A e 3A XL e si accinge a presentare Pixel 4. Pare infatti che sia nei piani di Google lo sviluppo di un Pixel pieghevole.

Pixel pieghevole: la conferma direttamente da Google

La conferma è arrivata nel bel mezzo dell’annuncio di Google Pixel 3a di questa settimana. Mario Queiroz, Vicepresidente del Product Management e lead developer di Pixel, ha rivelato che la società sta lavorando duramente per piegare i telefoni già da qualche tempo.

“Stiamo sicuramente prototipando la tecnologia, lo stiamo facendo da molto tempo”, ha detto Queiroz a CNET . “Stiamo prototipando display pieghevoli e molte altre nuove tecnologie hardware.” 

Tuttavia, ha aggiunto che in questo momento la tecnologia pieghevole non è un USP (argomento unico di vendita) sufficientemente forte con una vera applicazione pratica. “Non penso che ci sia ancora un chiaro caso d’uso.” Quieroz non crede che sia sufficiente una maggiore dimensione dello schermo. “Penso che debba essere più innovativo di così.”

“Il caso d’uso avrà bisogno di essere qualcosa in cui tu vada, ‘Ehi, ho assolutamente bisogno di avere questo.’ In questo momento, non è necessario avere uno smartphone pieghevole, è una specie di ‘cosa bella da avere’.”

Google sta lavorando ai primi prototipi di un "pixel pieghevole"

Google è cauto nel portare sul mercato prodotti tecnologicamente interessanti, ma che non servono a uno scopo reale oltre a quello. Quindi, mentre Pixel 3a merita il suo rilascio essendo il migliore smartphone per fotocamera della sua fascia di prezzo, la società non vede un vero bisogno di un nuovo telefono pieghevole a questo punto. 

Infatti, al keynote di Google I/O 2019, la direttrice di Android Stephanie Cuthbertson era entusiasta del potenziale dei foldable, ma ha fatto eco alle riserve della società su questa tecnologia. 

Ha ammesso che i foldable “potrebbero solo cambiare il futuro del mobile computing”, vero. Tuttavia ha anche aggiunto l’avvertenza che i dispositivi sono “precoci” e potrebbero essere prematuri; qualcosa che nasce, ovviamente, dalle forti critiche pubbliche mosse a Galaxy Fold. 

Un Pixel pieghevole è già sul tavolo da disegno, quindi, e potrebbe benissimo arrivare in poco tempo; tuttavia l’azienda è in attesa che i telefoni pieghevoli si dimostrino qualcosa di più di una semplice “cosa bella da avere”.

PARTECIPA AL CONTEST SU INSTAGRAM PER VINCERE UN BUONO AMAZON DA 50 EURO! REGOLAMENTO QUI.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato! Trovi il form di iscrizione a fondo pagina se visualizzi l’articolo da mobile, qua a destra se lo visualizzi da computer.

Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social, controlla regolarmente il nostro Sito e vieni a trovarci nel nostro gruppo Telegram! Abbiamo inoltre un canale Telegram dove potrai trovare le migliori offerte di Amazon! Se hai ulteriori dubbi o vuoi aprire una discussione, sentiti libero di commentare sulla nostra pagina Instagram!

Seguici su tutti i social!
error