“Stiamo lavorando per sviluppare tecnologie di AI e assistenza vocale che possano funzionare in tutta la nostra famiglia di prodotti AR/VR, inclusi Portal, Oculus e prodotti futuri” ha detto a Reuters un portavoce. I comandi vocali possono essere particolarmente importanti per le cuffie AR e VR, poichè in genere non vengono utilizzati in combinazione con tastiere, mouse o touchscreen.

facebook al lavoro su un proprio assistente vocale

Portal è in realtà l’ hardware della videochiamata dell’azienda . Aggiungere un assistente vocale lo trasformerebbe naturalmente in un smartspeaker adatto ai video simile a Google Home Hub o Amazon Echo Show. 

CNBC ha portato la notizia per la prima volta oggi. CNBC ha detto che è stato realizzato da un team di Redmond (Washington), a cui in genere vengono assegnati a progetti a lungo termine. Lo sviluppo è iniziato nei primi mesi del 2018; Facebook avrebbe presumibilmente contattato i venditori nella catena di fornitura di smartspeaker, forse indicando un prodotto dedicato.

Qualunque smartspeaker di marca Facebook affronterebbe una dura battaglia. Amazon e Google sono di gran lunga i dominatori del mercato. L’HomePod di Apple si stima che abbia conquistato solo l’1,6% del mercato nel trimestre di dicembre. Facebook è stato anche distrutto da scandali, che possono solo aggiungere sospetti sulla privacy degli smartspeakers.

Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social e controlla regolarmente il nostro Sito! Vieni a trovarci anche nel nostro gruppo Telegram! Abbiamo inoltre un canale Telegram dove potrai trovare le migliori offerte di Amazon! Se hai ulteriori dubbi o vuoi aprire una discussione, sentiti libero di commentare sulla nostra pagina Instagram!

Seguici su tutti i social!