Il co-fondatore di WhatsApp Brian Acton è apparso come relatore in una lezione alla Stanford University all’inizio di questa settimana, dove ha parlato della decisione di vendere la società a Facebook e ha invitato gli studenti a cancellare i loro account Facebook.

Secondo Buzzfeed News, Acton ha parlato durante un corso universitario chiamato Computer Science 181 insieme ad un’altra ex dipendente di Facebook, Ellora Israni, fondatrice di She ++. Durante la lezione, Acton ha parlato del motivo per cui ha venduto Whatsapp a Facebook, in primo luogo, e perché se n’è andato, e ha criticato la spinta a privilegiare la monetizzazione sulla privacy degli utenti.

Durante i suoi discorsi, ha notato che le principali società di tecnologia e social media come Apple e Google hanno faticato a moderare i loro contenuti. “Queste aziende non sono attrezzate per prendere queste decisioni”, ha detto. “E noi diamo loro il potere. Questa è la parte peggiore. Compriamo i loro prodotti. Ci iscriviamo a questi siti web. Eliminate Facebook, va bene? “

Acton è stato un critico vocale di Facebook da quando ha lasciato la compagnia nel 2017 per problemi con il desiderio di Facebook di monetizzare i suoi servizi . Anche questa non è la prima volta che chiede alla gente di cancellare i propri account: ha detto la stessa cosa l’anno scorso, dopo lo scandalo di Cambridge Analytica

Seguici su tutti i social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *