macOS 10.14 Mojave è stato rilasciato il 24 Settembre e porta con sé moltissime novità. Il nome di quest’ultima versione deriva da un famoso deserto californiano. Ciò non rappresenta una grande novità: basti pensare a Mavericks, Yosemite e Sierra. Quest’ultimo aggiornamento punta a migliorare le prestazioni generali e l’esperienza utente, mantenendo ovviamente lo stile e la qualità che Apple preserva per i propri software e prodotti.

Ecco presentate qui da noi tutte le novità introdotte;

Dark Mode

Sono anni che gli utenti la chiedono su iOS in tutti i modi. Ed Apple ha soddisfatto questo desiderio, parzialmente: infatti ha deciso di introdurre la DarkMode su macOS Mojave. Questa modalità permette di attivare e applicare un tema scuro (dark) su tutta l’interfaccia, comprese le applicazioni di Apple. Non solo: anche le app create da terzi potranno usufruire di questa novità. Essa si presenta molto accattivante e allo stesso tempo molto elegante. Oseremmo dire, in pieno stile Apple.

Casa, Memo Vocali, Borsa e News

Apple ha deciso di introdurre su macOS alcune applicazioni presenti su iOS. Si tratta dell’app CasaMemo VocaliBorsa Apple News. Interessante e importante l’introduzione della prima: infatti sarà possibile controllare accessori HomeKit direttamente dal proprio Mac. 

Mac App Store rinnovato

Così come su iOS 12, anche su macOS Mojave l’App Store viene rinnovato nel look e nelle funzioni. Una nuova sezione è quella “Scopri”. Essa suggerisce applicazioni interessanti con interviste e racconti da parte degli sviluppatori stessi di queste applicazioni.

Pile

Funzione veramente interessante, Pile permette di organizzare la scrivania automaticamente raggruppando file dello stesso tipo, o con data e tag simili, in pile.

Chiamate di gruppo su FaceTime

Apple decide di potenziare FaceTime, particolarmente amato dagli utenti di iOS e maOS, introducendo le chiamate di gruppo. Non solo: alle chiamate di gruppo, potranno aggiungersi utenti iOS/macOS a chiamata in corso.

Vista Gallery nel Finder

Mojave rende il Finder più funzionale, introducendo la novità di Vista Gallery. Questa funzione permette agli utenti di consultare i documenti nel Finder e visualizzarne l’anteprima e relativi metadati.

Continuity Camera

Ultima, ma non meno importante, la nuova funzione Continuity Camera. Questa funzionalità infatti, come dice il nome, permette agli utenti iOS/macOS di visualizzare una foto o una scansione effettuata con iPhone sul proprio Mac.

Compatibilità

I dispositivi compatibili con macOS 10.14 Mojave sono:

  • iMac: fine 2012 o più recente
  • MacBook, MacBook Air, MacBook Pro: inizio 2015 o più recente, metà 2012 o più recente, metà 2012 o più recente
  • Mac mini: fine 2012 o più recente
  • Mac Pro: fine 2013 o più recente o metà 2010/metà 2012 con GPU che supporta Metal

Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social, controlla regolarmente il nostro Sito e vieni a trovarci nel nostro canale Telegram!

Seguici su tutti i social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *