Il primo dispositivo di realtà aumentata firmati Apple potrebbe arrivare entro la metà dell’anno prossimo, secondo un nuovo report pubblicato oggi dall’analista Apple Ming-Chi Kuo (tramite Economic Daily News).

Secondo Kuo, gli occhiali AR di Apple saranno commercializzati come accessori per iPhone. Essi assumono principalmente un ruolo di visualizzazione mentre scaricano in modalità wireless il computing, il networking e il posizionamento su iPhone.

La progettazione degli occhiali AR funzionanti come accessorio per iPhone dovrebbe consentire a Apple di mantenere gli occhiali sottili e leggeri.

Kuo ritiene che Apple stia puntando a iniziare la produzione di massa degli occhiali già nel quarto trimestre di quest’anno; ammette però che i tempi potrebbero allungarsi sino al secondo trimestre del 2020.

Apple ha esplorato la realtà virtuale e le tecnologie di realtà aumentata per oltre 10 anni basandosi su documenti depositati e sui brevetti. Si dice inoltre che la compagnia abbia un’unità di ricerca segreta comprendente centinaia di dipendenti che lavorano su AR e VR, esplorando i modi in cui le tecnologie emergenti potrebbero essere utilizzate nei futuri prodotti Apple. 

L’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ha parlato più volte della prospettiva della realtà aumentata, affermando che considera l’AR “profonda” “perché la tecnologia amplifica le prestazioni umane invece di isolarli. ”
Se pensi che l’articolo possa essere utile anche ai tuoi amici, condividi l’articolo sui Social, controlla regolarmente il nostro Sito e vieni a trovarci nel nostro gruppo Telegram! Abbiamo inoltre un canale Telegram dove potrai trovare le migliori offerte di Amazon! Se hai ulteriori dubbi o vuoi aprire una discussione, sentiti libero di commentare sulla nostra pagina Instagram!

Seguici su tutti i social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *