Gli aggiornamenti sono fastidiosi. Ma oggi devi assolutamente aggiornare WhatsApp sul tuo telefono.Whatsapp esorta i suoi circa 1,5 miliardi di utenti a eseguire l’upgrade alla versione più recente dell’app. Essa contiene infatti una correzione per una violazione della privacy segnalata ieri dal Financial Times. In una dichiarazione, WhatsApp ha anche incoraggiato gli utenti ad aggiornare il proprio sistema operativo mobile; “Per proteggersi da potenziali exploit mirati e progettati per compromettere le informazioni memorizzate su dispositivi mobili”, hanno detto.

Il comunicato

“Whatsapp incoraggia le persone ad aggiornare la app all’ultima versione, e a tenere aggiornato anche il sistema operativo, per proteggersi da potenziali attacchi progettati per compromettere le informazioni nel dispositivo – si legge -. Stiamo lavorando in maniera costante con i nostri partner per fornire gli ultimi aggiornamenti per proteggere i nostri utilizzatori”.

WhatsApp spyware: la ricostruzione

La violazione ha sfruttato una vulnerabilità nell’app per consentire agli hacker di installare in remoto un software di sorveglianza su telefoni iOS e Android. WhatsApp ha scoperto la vulnerabilità all’inizio di Maggio e ha iniziato a implementare una correzione a questa falla nei giorni scorsi. Ha rivelato al Financial Times che non sapeva ancora quanti utenti erano stati colpiti.

Il FT ha riferito che il codice malevolo utilizzato è stato sviluppato dalla compagnia israeliana NSO Group. La società è meglio conosciuta per il suo software di spionaggio Pegasus. Questo software può attivare da remoto il microfono e la fotocamera di un telefono per raccogliere dati sulla posizione. Alcuni gruppi di controllo affermano che NSO ha venduto Pegaso a governi stranieri (con dubbie documentazioni sui diritti umani), che lo hanno usato per colpire attivisti e giornalisti in tutto il mondo.NSO ha detto che stava indagando sulla violazione e che il software è gestito esclusivamente da agenzie di intelligence e forze dell’ordine.

WhatsApp non ha confermato il rapporto del FT sul fatto che il codice NSO sia stato utilizzato in questo attacco hacker; tuttavia in una dichiarazione ha affermato: “Questo attacco ha tutti i tratti distintivi di un’azienda privata nota per collaborare con i governi nella distribuzione di spyware che, a quanto riferito, riprende le funzioni del cellulare sistemi operativi.”

Aggiornate!

E’ molto importante che aggiorniate l’applicazione. Non prendete sotto gamba queste cose. Per aggiornare l’app, accedi al Google Play Store sul tuo telefono Android o all’App Store sul tuo iPhone. L’aggiornamento non è avvenuto automaticamente, vedrai un’opzione per installare l’ultima versione.

Seguici su tutti i social!
error